Nove cause di particelle bianche nelle urine

1k
SHARES
2.9k
VIEWS

L’urina sana è di colore giallo tenue e limpida o priva di macchie. Alcune condizioni mediche possono causare particelle bianche nelle urine o far apparire l’urina torbida.

La gravidanza e le infezioni del tratto urinario sono cause comuni di cambiamenti urinari, ma molte altre condizioni di salute possono causare sintomi simili.

Particelle bianche nelle urine

In questo articolo, spiegheremo cosa causa le particelle bianche nelle urine e quando devi andare a vedere un medico.

Cause

Le possibili cause di particelle bianche nelle urine includono:

1. Gravidanza

Durante la gravidanza, ci sono una varietà di cambiamenti ormonali che possono causare perdite vaginali e altri sintomi.

Una secrezione vaginale può mescolarsi con l’urina quando lascia il corpo e appare come particelle bianche nelle urine. Questo è normale e non è motivo di preoccupazione.

Le donne incinte con perdite vaginali che appaiono più scure o con scariche vaginali accompagnate da altri sintomi, come prurito o bruciore, dovrebbero andare dal medico, perché potrebbero avere un’infezione.

2. Infezioni del tratto urinario (UTI)

UTI è una causa comune di particelle bianche nelle urine.

UTI si verifica quando i batteri entrano nell’uretra e si dirigono verso la vescica, i reni o l’uretere, dove si moltiplicano e causano l’infezione.

Meno comunemente, virus, parassiti o funghi che entrano nel tratto urinario possono causare una IVU.

Un UTI può causare secrezione sia negli uomini che nelle donne e può causare la comparsa di particelle bianche nelle urine.

Altri sintomi di infezioni del tratto urinario includono:

  • dolore all’addome o al bacino
  • un urgente bisogno di urinare
  • dolore durante la minzione
  • difficoltà a urinare
  • urina torbida o scolorita
  • urina maleodorante
  • febbre o brividi

Le UTI batteriche di solito richiedono antibiotici. Se l’UTI non viene trattata, può diffondersi ad altre parti del corpo e può causare gravi complicazioni.

Chiunque pensi di avere una UTI dovrebbe visitare un medico per la diagnosi e il trattamento.

3. Ovulazione

Alcune donne producono muco cervicale extra durante l’ovulazione. Questo muco può avere una consistenza lattiginosa o cremosa e può assomigliare a una sostanza bianca fibrosa nelle urine.

Sebbene sia normale che parte di questo muco venga rilasciato nelle urine, una donna dovrebbe visitare il medico se le perdite vaginali hanno un cattivo odore o sono colorate.

4. Eiaculazione retrograda

L’eiaculazione retrograda si verifica quando lo sfintere che impedisce allo sperma di entrare nella vescica non si contrae correttamente. Questo problema può far sì che l’uomo abbia un orgasmo senza eiaculare, poiché lo sperma entra invece nella vescica.

Quando l’uomo urina, può notare frammenti di sperma bianchi e fibrosi che galleggiano nelle urine.

L’eiaculazione retrograda non pone problemi di salute diretti, ma possono essere necessari trattamenti per l’infertilità se una coppia sta cercando di concepire.

5. Vaginosi batterica

La vaginosi batterica è un’infiammazione nella vagina causata da uno squilibrio di batteri.

Questo problema può causare una varietà di sintomi, tra cui un cattivo odore di pesce e una sensazione di bruciore durante la minzione.

Alcune donne notano anche uno scarico vaginale sottile, bianco-grigiastro che può mescolarsi con l’urina e causare la comparsa di particelle bianche.

Il trattamento per la vaginosi batterica varia ma può includere antibiotici orali o supposte.

Alcuni medici raccomandano anche di assumere probiotici dopo il trattamento per reintrodurre batteri benefici nella vagina.

6. Infezioni da lieviti

Un’infezione da lievito può anche causare particelle bianche nelle urine. Il fungo Candida albicans si trova naturalmente nelle donne sane ma, in determinate situazioni, può crescere rapidamente nella vagina e causare un’infezione.

Le infezioni da lieviti spesso causano uno scarico vaginale denso e grosso che può assomigliare alla ricotta in apparenza. Queste perdite vaginali possono mescolarsi con l’urina e portare alla comparsa di pezzetti bianchi.

Oltre a questo, un’infezione da lievito può causare altri sintomi, come:

  • arrossamento e gonfiore intorno alla vagina
  • prurito o dolore
  • indolenzimento o dolore durante la minzione
  • dolore durante il sesso

I medici raccomandano spesso trattamenti antifungini da prescrizione o da banco per trattare le infezioni da lieviti.

7. Prostatite

La prostatite è un’infiammazione della ghiandola prostatica e può essere causata da un’infezione batterica vicino a questa ghiandola.

La prostatite può causare secrezione dall’uretra che si mescola con l’urina. Gli uomini con prostatite possono avere altri sintomi, tra cui:

  • difficoltà o dolore nell’urinare
  • brividi o febbre
  • dolore nella parte bassa della schiena
  • dolore ai testicoli, al perineo o al retto
  • eiaculazione dolorosa
  • disfunzione erettile

La maggior parte dei casi di prostatite batterica richiede antibiotici.

8. Infezioni a trasmissione sessuale (STI)

La STI viene trasmessa attraverso il sesso orale, il sesso anale o il contatto sessuale vaginale e può causare cambiamenti nelle urine.

La tricomoniasi, la clamidia e la gonorrea sono tutte malattie sessualmente trasmissibili che possono causare secrezioni genitali sia negli uomini che nelle donne. Questa scarica genitale può apparire come particelle bianche nelle urine o far apparire l’urina stessa bianca o torbida.

Chiunque pensi di avere una STI dovrebbe contattare un medico per una diagnosi e un trattamento.

Dovrebbero anche astenersi dal contatto sessuale per evitare di diffondere la STI.

9. Calcoli renali

I calcoli renali si sviluppano quando i livelli di alcune sostanze come l’acido urico o l’ossalato di calcio nel corpo diventano troppo alti. Le sostanze in eccesso possono accumularsi nel tratto urinario e possono trasformarsi in calcoli renali.

Se i calcoli renali sono abbastanza piccoli, il corpo può espellerli attraverso l’urina senza che una persona se ne accorga. I calcoli renali possono apparire come piccole particelle bianche.

I calcoli renali possono anche causare dolore significativo all’addome e altri sintomi, tra cui:

  • sentire il bisogno di urinare costantemente
  • difficoltà a urinare
  • sensazione di bruciore e dolore durante la minzione
  • dolore che si irradia attraverso l’addome inferiore, il bacino e l’inguine
  • urina maleodorante, torbida o sanguinante

Molti calcoli renali possono essere scaricati con l’aiuto di farmaci antidolorifici da banco.

I medici possono anche prescrivere farmaci chiamati alfa-bloccanti che possono aiutare a rompere le pietre in pezzi più piccoli.

In rari casi, sono necessarie procedure mediche per rompere e rimuovere i calcoli renali.

Sintomi

L’aspetto delle particelle bianche nelle urine può cambiare, a seconda della causa sottostante di questo problema.

I sintomi possono manifestarsi in modi diversi, tra cui:

  • fiocchi bianchi nelle urine
  • sostanza fibrosa e torbida nelle urine
  • sedimento grigiastro fluttuante nelle urine
  • urina torbida o lattiginosa

Una condizione medica di base spesso causa la comparsa di alcuni altri sintomi. Questi sintomi aiuteranno un medico a diagnosticare e trattare il problema.

Quando hai bisogno di vedere un dottore?

Se non sei sicuro delle particelle bianche nelle urine, dovresti andare da un medico.

Alcune cause di particelle bianche nelle urine, come la gravidanza e l’ovulazione, sono considerate normali e non è necessario alcun trattamento.

Se noti altri sintomi, come prurito o dolore, potresti dover consultare un medico.

Ulteriori sintomi possono essere un segno di un’infezione sottostante che richiede un trattamento tempestivo. Chiunque abbia frequenti particelle bianche nelle urine o sia incerto sulla causa dovrebbe anche andare a vedere un medico.

Una corretta diagnosi e trattamento è il modo migliore per prevenire eventuali complicazioni.

Prognosi

Lo scarico genitale è spesso la causa delle particelle bianche nelle urine. Trovare la causa alla base di questa scarica genitale è essenziale per ottenere il giusto trattamento. Molti casi sono facilmente curabili con l’aiuto di un medico.

Alcune cause, come STI o calcoli renali, possono richiedere maggiore attenzione. Tuttavia, la prognosi è buona nella maggior parte dei casi.

.

Scopri di più

No Content Available

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *